La terapia del dolore è in parte farmacologica ed in parte mininvasiva ovvero si basa su interventi che hanno lo scopo di ridurre o annullare il dolore. Non è detto che questi interventi siano necessariamente preceduti da una cura farmacologica e che quindi siano l’ultima risorsa di fronte al fallimento dei farmaci. Oggi le tecnologie ci mettono a disposizione tecniche mininvasive che in alcuni tipi di dolore sono l’unica risorsa disponibile. Ogni medico dovrebbe conoscerne l’esistenza e le precise indicazioni per poterle prescrivere o consigliare al paziente, così come ogni Specialista in Terapia del dolore dovrebbe conoscerle per poterle applicare in modo corretto, al momento giusto e al paziente giusto.